La call dedicata alle idee più innovative per migliorare la qualità della vita dei malati di tumore

Lancement d’un appel à idées international par la Fondation italienne de lutte contre le cancer

Réseau Entreprendre Italia​ soutient, depuis 2018, un appel à idées organisé par l’ANT, la Fondation Italienne de lutte contre le cancer.
Cette Fondation aide gratuitement les patients qui luttent contre la maladie à domicile en leur offrant un service complet : docteurs, médicaments, examens de laboratoire, support à la famille, aidants…
Cette compétition annuelle a pour vocation de trouver de nouveaux produits et services à intégrer dans leur offre et, ainsi, améliorer le confort de vie des malades.
Pour la 1ère fois cette année, cette compétition est ouverte à l’international ! Une opportunité pour les lauréats et les membres de Réseau Entreprendre qui souhaitent proposer leur produit ou service et candidater.
Réseau Entreprendre Italia fera partie du comité d’évaluation.
Les inscriptions sont ouvertes jusqu’au 30 juin. N’hésitez pas à partager et relayer l’information !
=> Pour en savoir plus sur l’ANT : www.ant.it
=> Contact et informations : Federica Sechi, Directrice de Réseau Entreprendre Italia > fsechi@reseau-entreprendre.org

 

 

Fondazione ANT – da quarant’anni impegnata nelle attività gratuite di assistenza medico-specialistica domiciliare ai malati di tumore e di prevenzione oncologica – lancia venerdì 19 aprile la seconda edizione di Sprint4Ideas, il bando finalizzato a trovare soluzioni ad alto contenuto innovativo per “contaminare” e migliorare ulteriormente il modello assistenziale ANT, trovare risposte inesplorate ai bisogni concreti di pazienti oncologici assistiti a domicilio, delle loro famiglie e dello staff socio-sanitario attraverso tecnologie e servizi che possono spaziare da medical device, software, presidi sanitari innovativi, progetti di virtual reality, innovazione di processo e sistemi di supporto ai caregiver fino a prodotti ancora inediti, non specificatamente nati per l’assistenza domiciliare ma integrabili con essa.

 

Dal 19 aprile fino al 30 giugno sarà possibile inviare progetti per tre diverse categorie: risoluzione di criticità rilevate dallo staff sanitario ANT e implementazione di modelli innovativi in assistenza domiciliare; sviluppo di nuovi progetti con virtual reality, intelligenza artificiale, realtà aumentata; soluzioni ad alto contenuto innovativo, volte a migliorare il modello assistenziale ANT.

 

Una commissione di valutazione composta da professionisti del settore, selezionerà i progetti a cui destinare contributi economici, rispettivamente del valore di 20.000, 15.000 e 10.000 euro, raccolti da ANT grazie al sostegno di Fondazione Cattolica, Vivisol, Igea Medical. Inoltre, grazie alla collaborazione con i partner, saranno a disposizione due premi speciali: fino a un massimo di tre neoimprese finaliste potranno partecipare a un percorso di accompagnamento offerto da Réseau Entreprendre Italia attraverso la propria rete di associazioni territoriali; Round Table 7 Bologna mette invece a disposizione una borsa di studio per Open Program “Business Plan” alla Bologna Business School.

 

Il risultato ottenuto con la prima edizione ci ha incoraggiati a riproporre il bando anche nel 2019. Siamo sempre più convinti che le organizzazioni del Terzo Settore come ANT abbiano nel loro DNA l’innovazione. Nascono infatti dall’impegno dei cittadini stessi per soddisfare un bisogno non coperto dal Pubblico e per rispondere ai bisogni sociali del territorio – osserva il presidente ANT Raffaella Pannuti – Sprint4Ideas va in questa direzione e assolve contemporaneamente a diversi obiettivi: da un lato trovare soluzioni che “aggancino” l’innovazione ai bisogni della persona, dall’altro creare un meccanismo generativo di risorse. 

 

Commissione di valutazione dei progetti

I progetti saranno valutati da una commissione composta da Aldo Bonadies dirigente amministrativo AUSL di Bologna, Matteo Cadossi, MD PhD vicepresidente Igea Medical, Lorenzo Chiari, professore ordinario del Dipartimento di Ingegneria dell’energia elettrica e dell’informazione “Guglielmo Marconi” dell’Università di Bologna, Francesco Fotia, presidente Round Table 7 Bologna, Antonio Imbrogno, Gruppo Meridiana Italia, Cecilia Maini di ASTER, Claudio Petronio AD di Vivisol – membro del gruppo consiliare dell’associazione servizi e telemedicina di Confindustria Dispositivi medici, Federica Sechi, direttore di Associazione Réseau Entreprendre Italia, Federico Strollo di Founder Quadrante – Bologna Start Up, Jacopo Tamanti, coordinatore qualità e ufficio di direzione sanitaria ANT, Aldo Tomasi Professore ordinario MD PhD Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia – responsabile scientifico laboratorio TOP tossicologia e proteonica, Adriano Tomba, segretario generale Fondazione Cattolica Assicurazioni, Silvia Varani, responsabile nazionale U.O. formazione e aggiornamento scientifico ANT.

 

Sprint4Ideas gode del patrocinio di Regione Emilia-Romagna, Comune di Bologna, Università degli Studi di Bologna, Aster, Confindustria Emilia Area Centro, Confindustria Dispositivi Medici, CNA Emilia-Romagna, Bologna Start Up Network, Democenter, Tecnopolo di Mirandola, AUSL Bologna.

 

Info > https://ant.it/cosa-facciamo/ricerca/sprint4ideas/

X

Découvrez le livre blanc "L'association premier actif de votre entreprise"