OGGI DANIELE CONTI DI SYNDIAG, LA START UP SELEZIONATA DA RESEAU ENTREPRENDRE, NELL’AMBITO DELLA CALL “SPRINT 4 IDEAS” LANCIATA DALLA FONDAZIONE ANT, E’ STATA PREMIATA DAL PRESIDENTE DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA STEFANO BONACCINI E DAL PRESIDENTE DI ANT RAFFAELLA PANNUTI.
DA PARTE DI TUTTO IL TEAM RESEAU ENTREPRENDRE UN GRANDISSIMO IN BOCCA AL LUPO A DANIELE PER L’INIZIO DEL SUO PERCORSO DI ACCOMPAGNAMENTO CON RESEAU ENTREPRENDRE PIEMONTE.

Ospite della conferenza di apertura del Meet in Italy for Life Sciences 2018 negli spazi di Opificio Golinelli a Bologna, Fondazione ANT ha annunciato oggi il progetto che si aggiudica il contributo messo a disposizione da Emil Banca, Igea Medical e Vivisol. Il percorso, avviato in aprile con l’apertura della call, ha visto partecipare oltre 30 tra makers, innovatori, start up già avviate, piccole e medie imprese e laboratori di ricerca che hanno presentato servizi, medical devices, software, presidi sanitari innovativi e progetti di virtual reality da attuare nell’ambito dell’assistenza ANT.

Cinque i finalisti – Aquabuddy, Dachivai, Prana dell’Università di Siena, Vitaever Assistant di Vidiemme, UGO – selezionati da una commissione di esperti composta da Matteo Cadossi, MD PhD vicepresidente Igea Medical, Lorenzo Chiari, professore ordinario del Dipartimento di Ingegneria dell’energia elettrica e dell’informazione “Guglielmo Marconi” dell’Università di Bologna, Chiara Gibertoni, direttore generale dell’AUSL di Bologna, Claudio Petronio AD di Vivisol – membro del gruppo consiliare dell’associazione servizi e telemedicina di Assobiomedica, Federica Sechi di Associazione Réseau Entreprendre Italia, Jacopo Tamanti, responsabile sanitario dell’assistenza domiciliare ANT, Aldo Tomasi Professore ordinario MD PhD Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia– responsabile scientifico laboratorio TOP tossicologia e proteonica, Elisabetta Toschi, mechatronics and motoristics strategic development ASTER e Silvia Varani, responsabile U.O. Formazione e Aggiornamento Scientifico ANT.

Primo classificato è risultato UGO, il servizio di accompagnamento e affiancamento alla persona a 360° dedicato a utenti in età avanzata, con disabilità e fragilità in genere, nato con l’obiettivo di conferire loro maggiore autonomia, garantire supporto nell’affrontare attività legate alla propria salute e in genere, fornire alle famiglie un aiuto concreto a livello organizzativo e psicologico. UGO infatti raggiunge la persona a casa, la accompagna – con vettura propria o con quella del paziente – e la segue durante tutto il periodo della terapia in strutture ospedaliere. UGO è stato scelto perché, in maniera complementare ad ANT, supporta il malato cronico e la sua famiglia nella gestione degli spostamenti e delle permanenze da/a strutture sanitarie.

 

Due i premi speciali: il primo, nato dalla collaborazione con Réseau Entreprendre, è stato conferito a Daniele Conti di SynDiag (piattaforma software intelligente che assisterà i medici durante gli esami ecografici di routine e di controllo)  che potrà usufruire gratuitamente di un percorso di accompagnamento offerto da Réseau Entreprendre Piemonte; il secondo è invece legato alla realtà virtuale cui ANT ha già da tempo riservato il progetto Look of Life ed è stato vinto da Immerxive,

 

X

Noël by Réseau Entreprendre